IL MILLENNIO



Adattamento dall'Araldo Apostolico del novembre 1968.



L'invocazione «Venga il Tuo regno» contenuta nella preghiera che il Signore insegnò ai suoi discepoli, e che da allora è stata ripetuta dai credenti in tutti i secoli, rivela in modo semplice ma profondo, il desiderio di tutti coloro che amano il Signore.


Tale preghiera è stata e sarà ancora esaudita, perchè quel regno ha diversi aspetti:

Quello presente e quello futuro.
Quello celeste e quello terrestre.
Quello spirituale e quello materiale.

Così come il Vangelo fa distinzione fra «il regno di Dio» e il «regno dei cieli».

Questa differenza fu rivelata ad Abrahamo quando gli fu promessa una progenie «come le stelle» ossia celeste, corrispondente a coloro che credono in Gesù il Salvatore.

E «come la sabbia del mare» ossia terrestre, corrispondente ad Israele.

🔊 Genesi 22
15 L'angelo del Signore chiamò dal cielo Abraamo una seconda volta, e disse: 16 «Io giuro per me stesso, dice il Signore, che, siccome tu hai fatto questo e non mi hai rifiutato tuo figlio, l'unico tuo, 17 io ti colmerò di benedizioni e moltiplicherò la tua discendenza come le stelle del cielo e come la sabbia che è sul lido del mare; e la tua discendenza s'impadronirà delle città dei suoi nemici. 18 Tutte le nazioni della terra saranno benedette nella tua discendenza, perché tu hai ubbidito alla mia voce».



1) IL REGNO DI DIO.
Ossia il Regno Spirituale: Gesù disse «Il Mio regno non è di questo mondo» e ancora precisò «il Regno di Dio è dentro di voi» (Lu. 17 :21).

🔊 Giovanni 18
36 Gesù rispose: «Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori combatterebbero perché io non fossi dato nelle mani dei Giudei; ma ora il mio regno non è di qui».

🔊 Luca 17
20 Interrogato poi dai farisei sul quando verrebbe il regno di Dio, rispose loro: «Il regno di Dio non viene in modo da attirare gli sguardi; né si dirà: 21 "Eccolo qui", o "eccolo là"; perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi».


Tale regno, quindi, non è un qualcosa di materiale ma nasce dal fatto che Cristo viene riconosciuto Re nella chiesa. Si entra nel regno di Dio per mezzo della nuova nascita e questo regno morale e spirituale, che è iniziato ed esiste, per ora, solo fra i credenti non finirà mai.




2) IL REGNO DEI CIELI.
Ossia il Regno materiale: Questo, oltre ad essere la cosa di cui si parla più spesso nell'Antico testamento, è anche la massima aspirazione dei Giudei, tanto è vero che le ultime parole dei discepoli a Gesù furono: « Signore, è in questo tempo che ristabilirai il regno ad Israele? La risposta di Gesù fu una novità per gli ascoltatori; non più « Israele » ma « fino all'estremità della terra »

🔊 Atti 1.
6 Quelli dunque che erano riuniti gli domandarono: «Signore, è in questo tempo che ristabilirai il regno a Israele?» 7 Egli rispose loro: «Non spetta a voi di sapere i tempi o i momenti che il Padre ha riservato alla propria autorità. 8 Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all'estremità della terra».


Tutto ciò perchè il regno predetto dai profeti e proclamato da Gesù era stato rifiutato dal popolo insieme al Re.

🔊 2) Isaia 9.
5 È nato un bambino per noi! Ci è stato dato un figlio! Gli è stato messo sulle spalle il segno del potere regale. Sarà chiamato: 'Consigliere sapiente, Dio forte, Padre per sempre, Principe della pace'.


In conseguenza di tale rifiuto, la predicazione del regno dei cieli diede posto alla predicazione del regno di Dio in questa dispensazione, abbracciando così anche i Gentili. In contrasto col regno di Dio che è spirituale, celeste ed illimitato, il regno dei cieli è politico, terrestre e limitato e fa particolare riferimento ad Israele.


In sostanza il Regno dei cieli è quel Regno che dal cielo governa la terra; infatti, si parla di Regno dei cieli appunto perché è visto dalla terra.

Il Regno di Dio, invece, è quello che governa tutto l'universo, terra compresa, poiché Dio è il sovrano incontrastato di tutto il creato.

Nel millennio avremo il Regno dei cieli, che dal cielo, per mezzo di Cristo e la chiesa, governerà la terra attraverso Israele e la sua capitale Gerusalemme, in cui risiederà il governo mondiale terrestre alle dipendenze del cielo.

Queste due cose si uniranno nella nuova terra, ossia dopo il millennio, quando il governo celeste, la Gerusalemme celeste Sposa di Cristo, scenderà sulla terra per prendere il posto della vecchia Gerusalemme che non esisterà più. Allora la Gerusalemme celeste sarà la nuova Gerusalemme ed il Regno dei cieli sarà assorbito dal Regno di Dio, poiché Dio stesso abiterà in terra con gli umani.

Però si deve notare che sovente nei Vangeli, questi due regni sono descritti con la stessa terminologia e si somigliano, ma la differenza esiste comunque.

Perciò, il regno dei cieli, quello materiale in terra, non è annullato, è semplicemente rimandato «finché sia entrata la pienezza dei Gentili», e sarà ripristinato dopo il suono della settima tromba dell'Apocalisse. Allora, in terra inizierà il Regno Millenniale di Cristo, quindi il Regno dei cieli, con le seguenti caratteristiche:


IL GOVERNO DEL REGNO SARA' TEOCRATICO.
Nella visione della statua del sogno di Nebukadnetsar, figura anche una pietra della quale si narra che si staccò senz'opera di mano e colpì i piedi di ferro e d'argilla della statua e la frantumò. Quella pietra è Gesù Cristo, che con il suo Regno dei cieli farà sorgere un regno, che non sarà mai distrutto. Si tratta del Regno millenniale come peparazione al Regno Eterno, ossia il Regno di Dio. E' il Regno sognato dagli ebrei.

Questo regno sostituirà ogni forma di governo umano che lo ha preceduto ed avrà queste caratteristiche.


Questo regno non sarà:

Autocratico (governo di un uomo solo).
Oligarchico (governo di pochi).
Aristocratico (governo di nobili).
Democratico (governo di popolo).


Ma sarà un governo Teocratico ossia: il governo di Dio! Quando allora Cristo regnerà con assoluta supremazia sul mondo, verrà esaudita perfettamente anche un'altra invocazione: «Sia fatta la Tua volontà anche in terra com'è fatta nel cielo».

Questa teocrazia nasce dal cuore di Dio e si manifesterà con il dominio di Cristo. Avrà anche una triplice manifestazione, poiché coinvolgerà contemporaneamente: Israele, i credenti in terra, ed anche la Chiesa in cielo. Quindi sarà un governo con più aspetti:

A) Politico
B) Spirituale
C) Soprannaturale.




A) IL GOVERNO POLITICO.
Il dominio di Cristo nel millennio sarà mondiale, le nazioni del mondo saranno tutte subordinate al Re Gesù.

🔊 Salmo 72
8 Egli domini da un mare all'altro, da un confine all'altro della terra.


L'Emanuele sarà il Re Divino, Colui che giudicherà tra nazione e nazione e sarà l'arbitro fra molti popoli. Collaboratrice principale dell'aspetto politico sarà la nazione di Israele. Tutte le dodici tribù saranno restaurate nel loro paese per non essere mai più disperse.

🔊 Deuteronomio 30
4 Anche se sarete dispersi in capo al mondo, il Signore, vostro Dio, verrà a prendervi e di là vi riunirà,


In quel tempo la nazione disprezzata e perseguitata sarà onorata e ricercata, ed essi sarnno uno strumento di governo per il Signore.

Il trono di Davide sarà ristabilito, Gerusalemme sarà la capitale del mondo e sarà chiamata «la citta della giustizia, la città fedele», come pure «la città del Gran Re».

🔊 Geremia 3
17 Gerusalemme sarà chiamata: 'Trono del Signore' e si raduneranno in essa tutte le nazioni per adorare me, il Signore. Non si ostineranno più a fare quel che suggerisce il loro animo malvagio.


Inoltre, Gerusalemme sarà il centro del governo mondiale perchè «la Legge uscirà da Sion e la Parola del Signore da Gerusalemme». Qui i successori di Davide ed i suoi rappresentanti regneranno, anche se subordinati a Cristo, e gli occhi del mondo saranno rivolti verso Israele.

🔊 Isaia 2
3 'Saliamo sul monte del Signore, andiamo al tempio del Dio d'Israele. Egli c'insegnerà quel che dobbiamo fare; noi impareremo come comportarci'. Gli insegnamenti del Signore vengono da Gerusalemme; da Sion parla al suo popolo.




B+C) IL GOVERNO SPIRITUALE - SOPRANNATURALE.
E' il governo superiore al quale parteciperà la Chiesa, il Corpo di Cristo. E' necessario ricordare che i membri della Chiesa non sono soltanto sudditi del regno; ma sono anche i regnanti insieme a Cristo che è il capo. Essi sono coeredi con Cristo e con lui regneranno sulla terra.

🔊 Apocalisse 2
26 A chi vince e persevera nelle mie opere sino alla fine, darò potere sulle nazioni, 27 ed egli le reggerà con una verga di ferro e le frantumerà come vasi d'argilla, 28 come anch'io ho ricevuto potere dal Padre mio; e gli darò la stella del mattino.


La Chiesa, dai luoghi celesti, amministrerà il Regno millenniale, ed avrà quella posizione di privilegio a motivo della sua relazione particolare con Cristo.


IL COMPITO DEL REGNO SARA' PORTARE LA SALVEZZA.
Cristo ritornerà non soltanto per governare il mondo ma anche per purificarlo. A tal fine le benedizioni d'Israele durante il Millennio traboccheranno sulle altre nazioni, e l'Ebreo maledetto diventerà l'Ebreo benedetto. Israele convertita diverrà uno strumento di salvezza per le altre nazioni

🔊 Isaia 42
1 Dice il Signore: 'Questo è il mio servo che io sostengo, l'ho scelto perché lo amo. L'ho riempito del mio spirito, perché diffonda la mia legge tra tutti i popoli. 2 Egli non griderà né alzerà la voce, non farà grandi discorsi nelle piazze. 3 Se una canna è incrinata, non la spezzerà, se una fiamma è debole, non la spegnerà. Egli farà conoscere la legge vera. 5 Non perderà né la speranza né il coraggio, finché non avrà stabilito la mia legge sulla terra. Le sue popolazioni lontane staranno in attesa del suo insegnamento'. Dio, il Signore, ha creato i cieli immensi, la terra con tutte le sue piante, ha dato la vita a chi l'abita, e il respiro a quelli che si muovono in essa, 6 e dice al suo servo: 'Io, il Signore, ti ho chiamato e ti ho dato il potere di portare giustizia sulla terra. Io ti ho formato e per mezzo tuo farò un'alleanza con tutti i popoli e porterò la luce alle nazioni. 7 Aprirai gli occhi ai ciechi, metterai in libertà i prigionieri, e tutti quelli che si trovano in un'oscura prigione.


Le conseguenze di tutto ciò saranno:

A) L'evangelizzazione mondiale.
B) La conversione internazionale.
C) L'adorazione universale.




A) L'EVANGELIZZAZIONE MONDIALE:

Il Signore ha detto:

🔊 Isaia 49
6 'Tu sei mio servo, non soltanto per radunare le tribù di Giacobbe, per ricondurre a me i superstiti d'Israele. Faccio di te anche la luce delle nazioni, per portare la mia salvezza in tutto il mondo'.


Israele sarà il «Paolo del Regno Millenniale», perchè come quest'apostolo anche loro avranno fatto «l'incontro di Damasco», ma su scala mondiale! Quell'incontro spingerà gli Ebrei a proclamare che la salvezza viene dal Messia. Certamente, l'evangelizzazione millenniale non sarà compito solo degli Ebrei, ma anche dei Gentili parteciperanno a quel messaggio di pace, perchè la Parola dice: «manderò degli scampati (dalla Grande Tribolazione) ...ed essi proclameranno la mia gloria fra le nazioni».

🔊 Isaia 66
18 Il Signore dice: 'Verrà il tempo in cui radunerò gli uomini di tutti i popoli e di tutte le lingue, nonostante i loro pensieri e le loro azioni. Così mostrerò loro la mia gloria. 19 Darò un segno della mia autorità. Manderò i sopravvissuti al mio giudizio verso i popoli di Tarsis, di Pul, di Lud, terra famosa per i suoi arcieri, verso le genti di Tubal, della Grecia e di altre terre lontane, ovunque non abbiano mai sentito parlare di me o visto la mia gloria. Essi annunzieranno la mia gloria a quei popoli. 20 Questi riporteranno i vostri connazionali da tutte le nazioni dov'erano. Li riporteranno a cavallo, su carri e portantine, su muli e dromedari fino al mio monte santo, a Gerusalemme. Sarà la loro offerta per me e io l'accetterò come quella che gli Israeliti portano nel mio tempio in vasi purificati. 21 Sceglierò sacerdoti e leviti fra quei popoli, dichiara il Signore. 22 'Per mio volere la vostra discendenza e il vostro nome dureranno quanto il nuovo cielo e la nuova terra che io creerò. 23 A ogni festa di luna nuova e ad ogni sabato tutti verranno ad inchinarsi davanti a me. 24 E quando usciranno dal tempio vedranno i cadaveri di chi si era ribellato contro di me. I vermi che li mangiano non moriranno mai, il fuoco che li brucia non finirà mai. Sarà una cosa ripugnante per tutti gli uomini. Lo dico io, il Signore'.


In tutto il mondo i messaggeri di pace predicheranno in modo particolare l'evangelo del Regno, ed allora si avvererà appieno la parola:

🔊 Isaia 52
7 Quant'è bello vedere arrivare sui monti un messaggero di buone notizie, che annunzia la pace, la felicità e la salvezza! Egli dice a Gerusalemme: 'Il tuo Dio regna'.



La ovvia conseguenza di tale impegno sarà la conversione internazionale.



B) LA CONVERSIONE INTERNAZIONALE.

L'Eterno sarà re di tutta la terra; in quel giorno l'Eterno sarà l'unico, e unico sarà il Suo nome»; in sostanza non ci saranno altre religioni, anzi non ci sarà più la religione, ma solo un modo per essere riconoscenti a Dio.

Purtroppo il peccato non sarà ancora del tutto eliminato. L'accenno di Isaia ce lo conferma.

🔊 Isaia 65
20 Non morranno più neonati e gli adulti avranno una lunga vecchiaia. Morirà giovane chi morirà a cent'anni. Se uno non arriverà a cent'anni vorrà dire che io l'ho punito.


Nel cuore di alcuni si nasconderà ancora quel desiderio di ribellione che risponderà più tardi all'appello di Satana, con Gog e Magog. Tutto ciò è ovvio se si pensa che durante il millennio nasceranno molte persone che non avranno conosciuto il male così come noi, quindi qualcuno potrà essere tentato mancando del "vaccino" che hanno quelli convertiti nell'era precedente.


Tutto questo nonostante che il lavoro fatto dal governo mondiale abbia prodotto l'adorazione universale:


C) L'ADORAZIONE UNIVERSALE

L'idolatria non esisterà più.

🔊 Malachia 1
11 Da un'estremità all'altra della terra, genti di tutte le nazioni conoscono la mia grandezza. Dappertutto si brucia profumo in mio onore, e mi si offrono sacrifici che mi sono graditi. Tutte le genti, dice il Signore dell'universo, riconoscono la mia grandezza.


Gerusalemme sarà il centro dell'adorazione universale la meta dei pellegrinaggi di tutto il mondo e la sorgente di istruzione spirituale. Nel tempio vi sarà un servizio stabilito da Dio Stesso Di conseguenza «la terra sarà ripiena della conoscenza dell'Eterno, come il fondo del mare dell'acque che lo coprono». Allora avrà inizio «l'età dell'oro.



IL CARATTERE DEL REGNO SARA' BENEFICO.

Quando l'autorità di Gesù avrà raggiunto ogni angolo della terra: allora avremo la «nuova creazione»

🔊 Matteo 19
28 E Gesù disse loro: «Io vi dico in verità che nella nuova creazione {paliggenesia}, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, anche voi, che mi avete seguito, sarete seduti su dodici troni a giudicare le dodici tribù d'Israele.


Qui Gesù non sta parlando della Nuova Terra che seguirà il Regno millenniale, ma del millennio stesso. La parola adoperata da Gesù «paliggenesia» significa rigenerazione, e si riferisce alla rinascita della terra che segnerà l'inizio dei « tempi della restaurazione di tutte le cose». La Bibbia ci parla di alcune cose che cambieranno in maniera sostanziale:

A) La guerra.
B) La giustizia.
C) La ricchezza.
D) il regno animale.
E) La durata della vita.



A) La Guerra sarà eliminata, poiché le sue cause non esisteranno più. Allora la pace tanto desiderata regnerà su tutta la terra e finalmente il Principe della Pace sarà sul trono dell'Universo!




B) La Giustizia Sociale sarà Assicurata. Le disparità fra i ricchi e poveri non avranno più ragione di essere, e l'uguaglianza trionferà. La legge sarà uguale per tutti La povertà non esisterà più e per tutti vi sarà l'abbondanza, dato che:

🔊 Isaia 11
1 Spunterà un nuovo germoglio: nella famiglia di lesse dalle sue radici, germoglierà dal suo tronco. 2 Lo spirito del Signore verrà su di lui: gli darà saggezza e intelligenza, consiglio e forza. Conoscenza e amore per il Signore. 3 Ubbidire a Dio sarà la sua gioia. Non giudicherà secondo le apparenze, non deciderà per sentito dire. 4 Renderà giustizia ai poveri e difenderà i diritti degli oppressi. Con i suoi ordini farà punire e uccidere quelli che commettono violenze nel paese.





C) La Prosperità Materiale sarà Restaurata. La terra sarà tutta fertile, il Signore «renderà il deserto di lei pari ad un Eden» e l'abbondanza regnerà ovunque

🔊 Isaia 41
18 Farò scorrere fiumi su brulle colline e nelle valli sgorgheranno fontane. Trasformerò il deserto in un lago e la terra arida in sorgenti d'acqua. 19 Nel deserto pianterò alberi di cedro, acacie, mirti e ulivi. Nella steppa metterò insieme cipressi, platani e abeti. 20 Così vedranno e sapranno che io, il Signore, ho fatto questo. Guarderanno e comprenderanno che l'ho creato io, il Santo d'Israele'.


La maledizione della terra sarà rimossa dando posto alla benedizione. La terra frutterà abbondantemente e quella prosperità rifletterà la magnificenza di Dio.




D) La Creazione Animale sarà Armonizzata. Fra gli animali della terra non vi sarà più una lotta continua ma l'armonia pervaderà il regno animale, perchè ha detto il Signore :

🔊 Isaia 65
25 I lupi e gli agnelli pascoleranno insieme, i leoni mangeranno fieno come i buoi, i serpenti si nutriranno di polvere. Nessuno farà azioni malvagie o ingiuste su tutto il mio monte santo'. Questo promette il Signore.


Spariranno dalla terra le bestie feroci. Persino il serpente benché ancora maledetto non potrà fare più del male. Una nuova armonia esisterà non solo fra animale ed animale, ma anche fra gli uomini e gli animali e allora

🔊 Isaia 11
I lattanti giocheranno presso nidi di serpenti, e se un bambino metterà la mano nella tana di una vipera non correrà alcun pericolo.


Il ritiro della maledizione dagli animali e dalla terra farà parte della liberazione della creazione

🔊 Romani 8
20 perché la creazione è stata sottoposta alla vanità, non di sua propria volontà, ma a motivo di colui che ve l'ha sottoposta, 21 nella speranza che anche la creazione stessa sarà liberata dalla schiavitù della corruzione per entrare nella gloriosa libertà dei figli di Dio. 22 Sappiamo infatti che fino a ora tutta la creazione geme ed è in travaglio;


Grazie all'opera redentrice di Cristo, tutti vivranno al sicuro!




E) La Vita Umana sarà Prolungata: Durante questo regno, mentre per i corpi risuscitati e glorificati non esisterà più la morte, per gli altri la morte non sarà del tutto distrutta. Tuttavia, per l'influenza benefica del millennio, la vita si prolungherà e «non vi sarà più, in avvenire, bimbo nato per pochi giorni, ne vecchio che non compia il nume­ro dei suoi anni; chi morrà a cent'anni, morrà giovane».

La longevità sarà all'ordine del giorno, e per due motivi:

1) Perchè il peccato non farà più la sua opera distruttrice nel corpo umano.
2) Perchè la guarigione sarà ampiamente disponibile




In tali circostanze i vecchi vedranno la gioia dei giovani e la felicità sarà ovunque. Non vi saranno più le lacrime e gli abitanti della terra otterranno finalmente la felicità invano cercata precedentemente.

Le parole non possono descrivere le meraviglie del Regno millenniale! La rigenerazione riporterà la creazione verso la beatitudine pimordiale, la cui perfezione sarà realizzata nella nuova terra che seguirà il millennio, di cui il millennio è una necessaria preparazione.


I. Howells



Dove siamo?