Alcuni fabbricati del borgo


Il serbatoio idrico ed altro.

Il serbatoio costruito adattando due kit del solito serbatoio Lima - Jouef. La modifica consiste nell'abbassare la parte inferiore in muratura, ed alzare la parte superiore del serbatoio vero e proprio, come si vede nella foto dell'originale. Con gli asterischi sono marcate le zone da asportare. Il serbatoio stato alzato aggiungendo due sezioni, alle cinque originali, prelevate dal secondo kit.


Il serbatoio stato chiuso in alto con del forex, e coperto con il tetto prelevato dal kit del vecchio serbatoio Rivarossi.




Alla base stato aggiunto un elemento laterale in forex dove trovano, di solito, alloggio altre apparecchiature per la distribuzione idrica in stazione. Il tutto qui verniciato con il fondo, ed incollato con collante per plastica e cianoacrilico.





Dopo aver montato il tutto ed aver applicato il fondo, ho montato la scala, anch'essa tolta da un kit, il Kibri 9813.





Infine la verniciatura. Ho usato anche qui vernici spray Dupli Color e pennarelli Uni Posca. L'invecchiamento stato fatto, anche in questo caso, prima opacizzando con spazzolino e pomice, poi invecchiando con polveri, dry-brush e matite Stabilo CarbOthello. Successivamente coperto il tutto con opacizzante spray. Gli aggiuntivi provengono da minuterie varie.





Il serbatoio nella scena.




Il muro.

Il muro che corre sotto la strada fatto con forex da 4 mm, inciso con il solito sistema, stato reso un po' ruvido appoggiandovi sopra un pezzo di carta vetrata N 60, e martellandola con la giusta forza, in modo che la grana della tela incida il forex. Poi la verniciatura con smalto Humbrol, le polveri per invecchiare, ed infine lo spray opacizzante. E' stato incollato alla base ed al livello della strada con colla a caldo.





Il marciapiede

Nessun problema con un pezzetto di forex da 2 mm incollato al piano stradale con cianoacrilico.





La scala, la staccionata e la ringhiera.

La scala fatta con pezzetti di cartone da 1,5 mm, tagiati a misura ed incollati l'uno sull'altro con vinavil. Successivamente, dopo la finitura, sono stati imbevuti di colla ciano, molto liquida (forza 10), per indurirli. Poi sono stati verniciati con smalto e polveri.

La staccionata un clone della RR, in metallo bianco, trovata su una bancarella. La ringhiera commerciale di Simplon Model.





Il marciapiede.

Dovrebbe riprodurre un marciapiede in cemento. E' il solito pezzetto di forex da 4 mm, reso irregolare in superficie con lo stesso metodo del martello e carta vetrata, questa volta N 80 e 60. poi verniciato con grigio Humbrol, e nero in polvere. Le pietre sul bordo sono verniciate con pennarelli Uni Posca, il tutto finito con spray opacizzante. In seguito ho un po' schiarito passando con tela smeriglio N 180.