I fine corsa dell'argano


Il funzionamento dei contatti di fine corsa, visti in sezione longitudinale al binario.






Le due lastrine metalliche che formano il contatto di fine corsa superiore, sono state recuperate dalle chiusure magnetiche, smontate per utilizzare i magneti degli sganciatori, e sono semplicemente avvitate, stringendo anche i conduttori. Il microswitch di sicurezza incollato al muro con colla a caldo. Anche il binario, in diversi punti assicurato al sughero con la stessa colla.






Il contatto del fine corsa inferiore una lastrina di ottone di 0,3 mm di spessore, incollata al legno con attak, ed assicurata con due chiodini. Lato muro visibile il listello che fa da guida per l'allineamento dei binari, e la lastrina di ottone, di spessore adatto, incollata per il posizionamento di precisione.






Il contatto inferiore sulla parte mobile, anch'esso un semplice ritaglio di lastra di ottone di 0,3 mm, incollato al legno.






La parte mobile semplicemente incernierata su una squadretta metallica, che a sua volta fissata al muro tramite due tasselli a vite.