Avanti
Indietro



Nella stazione nascosta la polarizzazione degli scambi fatta per mezzo di un microswitch. Questa indispensabile quando si usano deviatoi "electrofrog" e, spesso, anche nel caso di "insulfrog", come quelli che ho usato.



La polarizzazione consiste nel sezionare elettricamente le due rotaie che si uniscono nel cuore, ed alimentarle in modo diverso a seconda della posizione dello scambio. Nella figura visibile il contatto del microswitch, che commutando, alimenta il cuore e gli aghi, in modo che la locomotiva che lo percorre possa essere correttamente alimentata, sia quando lo scambio in posizione normale, sia quando rovescio.

Nella parte superiore del plastico, quella visibile, gli scambi sono polarizzati per mezzo di PL13 Peco; sono sette scambi: quattro sono usati per le comunicazioni 1a - 1b; 4a - 4b, pi altri tre. . Le due comunicazioni sono polarizzate nel modo tradizionale, mentre per gli altri tre scambi, che servono per accedere al binario primo bis ed a quello dello scalo merci, ho deciso diversamente, come nello schema riportato sotto.

Il numero assegnato ai deviatoi sul plastico quello che avrebbero in una stazione reale, mentre sull'Intellibox, e quindi di conseguenza anche su Digipet, hanno numeri diversi, che sono stati assegnati a seconda dell'uscita del decoder usata. Il numero degli scambi sul plastico ha solo uno scopo scenografico.